Wi-Fi, segnale debole? Come intervenire per rimediare immediatamente

Se il segnale del vostro Wi-Fi è debole, ecco come dovete intervenire per poter rimediare immediatamente al problema.

Avere una buona connessione ad internet col Wi-Fi è fondamentale per essere sicuri di poter svolgere tutte le principali azioni senza problemi. Che sia per lavoro, per istruzione o anche per semplice svago, sempre più utenti richiedono velocità in download ed in upload sufficientemente performanti. In certi casi, potrebbe capitarvi di dover intervenire a mano per risolvere.

Alcuni trucchi per aumentare il segnale del Wi-Fi
Come risolvere il problema del segnale Wi-Fi debole – 24Log.it

Se la vostra zona gode di una buona copertura, infatti, i problemi di bassa latenza potrebbero essere legati al router o al segnale Wi-Fi che viene emanato per la casa. Di seguito vi forniremo alcuni consigli utili su come intervenire per rimediare immediatamente e poter così avere una velocità di connessione performante in ogni angolo della vostra abitazione. Resterete sbalorditi dalle potenzialità di internet di cui non avete mai goduto realmente fino ad oggi.

Segnale debole del Wi-Fi: ecco cosa fare per risolvere subito

Se il segnale del Wi-Fi è troppo debole e dunque la velocità di connessione è scarsa, allora dovete eseguire questi veloci passaggi per poter risolvere subito il problema. Si tratta di trucchetti di cui non parla mai nessuno ma che in realtà potrebbero giocare un ruolo fondamentale per poter godere di maggior efficienza in termini di prestazioni.

Provate con questi trucchi se il segnale del Wi-Fi in casa è debole
Alcuni consigli utili in caso di segnale del Wi-Fi debole – 24log.it

Innanzitutto, state attenti a dove posizionare il modem Wi-Fi in casa. Questo perché alle volte potrebbero esserci ostacoli fisici come muri, mobili, travi o altre apparecchiature elettroniche che vanno a bloccare o a rimpallare il segnale dal router al dispositivo che state utilizzando. Cercate di trovare sempre la posizione corretta o, in alternativa, munitevi di un ripetitore del segnale. Utile in particolare se avete più piani da coprire.

Potete poi valutare la possibilità di intervenire direttamente all’interno del router, con le impostazioni di base. Verificate innanzitutto che il firmware sia aggiornato, e poi procedete con un aggiornamento dei server DNS. Optate per quelli alternativi, così da superare blocchi imposti da alcuni siti internet e avere una navigazione migliore.

Come ultima spiaggia, come detto, il ripetitore del Wi-Fi può essere la scelta migliore. In alternativa, c’è anche modo di trovare dei nuovi router che forniscono una potenza di segnale maggiore e che si possa propagare nelle stanze più lontane. Per una scelta economica, invece, c’è anche la possibilità di sostituire solamente le antenne del router. Si trovano sul mercato a pochi euro e spesso risolvono il problema.

Impostazioni privacy